Prestiti da privati: cosa sono e come ottenerli

Prestiti tra privati: la guida completa

I prestiti tra privati sono tutti quei finanziamenti che non vengono concessi da banche o da societàfinanziarie, ma avvengono appunto tra due soggetti privati. Si caratterizzano per essere prestiti veloci sicuri e senza garanzie.

Cosa sono i prestiti tra privati

Innanzitutto, è bene comprendere la forma del prestito tra soggetti privati che stiamo cercando. Infatti, questa particolare categoria di strumenti finanziari si divide in due tipologie:

  • I prestiti tra privati non regolamentati, cioè che non prevedono la supervisione di nessun ente o soggetto terzo qualificato. Solitamente sono accordi stipulati tra amici, familiari, conoscenti, ecc.
  • I prestiti tra privati regolamentati (o social lending) i quali, invece, prevedono la presenza di un broker finanziario autorizzato dalla Banca di Italia.

Il social lending (o P2P lending), indica una modalità di prestito in cui esiste un intermediario specializzato che fa da tramite tra enti economici che mettono disposizione il denaro e chi richiede un prestito. I tassi di interesse che il debitore è tenuto a corrispondere sono molto spesso inferiori rispetto a quelli praticati dagli altri istituti finanziari, grazie ad una infrastruttura amministrativa e societaria più snella.

In particolare per tipo di finanziamento sono previsti tre soggetti:

  1. Il prestatore, cioè chi mette a disposizione il proprio capitale dietro il corrispettivo di un prezzo. Di solito questo è rappresentato dal pagamento di interessi
  2. Il richiedente, ovvero colui che domanda il finanziamento per soddisfare le proprie esigenze di liquidità
  3. La Piattaforma di social lending, vale a dire il portale online, gestito dall’intermediario, dove i primi due soggetti possono mettersi in contatto per stipulare l’accordo.

Oggi parleremo dei prestiti tra privati regolamentati e ti presenteremo alcune delle migliori piattaforme per cercare il finanziamento adatto a te. Se questo argomento ha stuzzicato la tua curiosità, allora ti consigliamo di leggere il nostro articolo Finanziamenti immediati: i prestiti più rapidi su Internet.

Come ottenerli

Come già avrai capito, sul web puoi trovare migliaia di siti diversi che permettono di mettere in contatto privati che offrono e chiedono prestiti. Per ottenerne uno ti basterà andare sul sito ufficiale del portale in questione, iscriverti e cercare la soluzione perfetta per te.

In generale possiamo distinguere quattro fasi essenziali:

  1. Il primo passaggio è quello di iscriversi alla piattaforma e specificare la cifra necessaria. 
  2. Il secondo passaggio richiede il superamento della selezione, da parte del team di esperti della piattaforma, che valuteranno la tua storia creditizia e se soddisfi i requisiti necessari per poter accedere al prestito tra privati.
  3. Una volta entrato nel marketplace, i prestatori parteciperanno al tuo prestito. Quando sarà completamente coperto, il team ti invierà il contratto e otterrai il denaro. 
  4. Una volta ottenuto il prestito, pagherai ogni mese le rate, che sono tutte uguali, attraverso un addebito SEPA. 

In ogni caso, è sempre possibile effettuare un preventivo del prestito che si vuole richiedere di modo da conoscere la rata finale ed i tassi applicati. Per farlo basta semplicemente selezionare l’importo e la durata del finanziamento.

Requisiti minimi

  • Il richiedente deve essere una persona fisica
  • Età minima al momento della richiesta di prestito: 18 anni
  • Età massima al termine del contratto di prestito: 75 anni
  • Per lavoratori dipendenti: 6 mesi di anzianità minima di lavoro
  • Per lavoratori autonomi: 24 mesi di anzianità minima nella stessa tipologia di attività
  • Nessuna presenza di protesti e/o pregiudizievoli
  • Il richiedente deve essere intestatario di un conto corrente in Italia con anzianità minima di 6 mesi

Documenti necessari

  • Codice Fiscale o Tessera Sanitaria
  • Carta d’identità in corso di validità
  • Documento di reddito
  • Documento della tua banca che attesti codice IBAN e BIC

Vediamo insieme i nomi di alcune delle più importanti piattaforme di social lending presenti sul web.

Prestiamoci

Prestiamoci è una delle più importanti piattaforme di prestiti online tra privati presenti in Italia. Nata nel 2008, appartiene all’omonimo gruppo finanziario. La nota s.p.a. opera con l’Istituto di Pagamento Pitupay, che fa parte del medesimo gruppo e il quale a sua volta si appoggia Banca Sella. Come se non bastasse, la società Italiana ha due autorizzazioni, una come finanziaria ed una come istituto di pagamento.

Il costo totale del prestito è rappresentato dal TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) che include il TAN (Tasso Annuo Nominale) e tutte le spese che incidono sul costo di finanziamento. Prestiamoci prevede:

  • TAN a partire da 3,90% fino a un massimo di 10,35%
  • TAEG a partire da 5,40% fino a un massimo di 15,56%

Nel TAEG di Prestiamoci sono già inclusi – conformemente a quanto indicato dalla Banca d’Italia – la commissione (dallo 0,54% al 7,56% dell’importo finanziato), le spese bancarie di incasso rata SEPA (1,20 euro per ogni rata) e l’imposta di bollo pari a 16 euro. Tra il 2018 e il 2019 sono stati erogati 849 prestiti, per un importo medio di € 10.990. Il TAN medio ponderato è pari al 6,05%.

Puoi richiedere una cifra che varia da un minimo di 1.500 euro ad un massimo di 30.000 euro. I piani di rimborso previsti sono in 12, 18, 24, 30, 36, 42, 48, 54, 60, 66, 72 o 84 mesi.

Registrati su Prestiamoci e carica i documenti direttamente nell’area personale. Tutta la procedura di selezione è completamente online. Nessuna coda agli sportelli, disponibile 7 giorni su 7, esito in 24 ore dalla ricezione dei documenti.

Younited Credit

Younited Credit è una “Digital Credit Platform” attiva in Francia dal 2011, leader di mercato in Europa e unica piattaforma ad avere una completa licenza bancaria rilasciata dalla Banca di Francia valida in tutta Europa. La piattaforma consente agli investitori professionali di finanziare direttamente i prestiti personali per le famiglie in modo veloce e sicuro, offrendo un sistema equo di prestiti.

La società concede prestiti a privati a partire da € 3.000 fino ad arrivare a € 50.000 in periodi compresi fra 6 e 84 mesi. In caso di concessione del prestito è richiesta una commissione in percentuale sull’importo, mediamente pari al 5%. La durata media dei prestiti erogati negli ultimi 12 mesi è risultata pari a 57 mesi. Il TAN medio dichiarato è del 7,67%.

Il costo complessivo del prestito prevede:

  • Un TAEG massimo applicabile del 15,39%
  • Un TAN massimo pari all’11,86%

Per ottenere i tuoi fondi il più rapidamente possibile:

  • Firma il contratto digitale che ricevi tramite e-mail tramite il processo di autenticazione
  • Prepara tutti i documenti necessari per la valutazione ed inseriscili durante il processo di firma digitale.

Studiata la pratica, riceverai una risposta definitiva entro 24 ore dalla ricezione della documentazione completa e del contratto. Riceverai i fondi entro pochi giorni dall’accettazione definitiva della tua pratica e nel rispetto del diritto di recesso.

Smartika

Smartika costituisce il più importante servizio di social lending in Italia in termini di prestiti erogati e di richiedenti e prestatori attivi. Nata nel 2007 è un operatore finanziario, autorizzato da Banca d’Italia a prestare servizi P2P lending. È la prima ad essere sviluppata totalmente in cloud e basata su tecnologie innovative in modalità open banking.

La piattaforma consente ai prestatori di indicare la categoria di progetti che si vogliono finanziare, come ad esempio “Ristrutturazione della casa”, “Spese per emergenze” , oppure “Università e corsi di formazione”.

Si possono ottenere dai 1000 ai 15.000 euro, rimborsabili in comode rate mensili. Il prestito può esser ripagato in 12, 24, 36 o 48 mesi. Non si possono scegliere durate intermedie. TAN e TAEG non superano mai il 12 % annuo. Il TAN medio ponderato è del 6,05%.

Per quanto riguarda i costi, paghi la commissione Smartika che corrisponde ad una percentuale dell’importo richiesto e 0,5 € al mese per l’incasso della rata relativa ai prestiti di 12 mesi oppure 1 € al mese per i prestiti di durata superiore ai 12 mesi. Se vuoi estinguere il finanziamento in anticipo, puoi farlo senza alcuna spesa.

La registrazione alla piattaforma avviene in pochi minuti: il contratto deve essere firmato in via digitale attraverso la “one time password” che riceverai sul numero di telefono indicato nei dati al momento dell’iscrizione. I richiedenti, a questo punto, possono inoltrare una richiesta di finanziamento ottenendo una risposta immediata per l’esito preliminare della richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.