Come guadagnare con i Bitcoin: La guida completa per iniziare

Bitcoin è senza ombra di dubbio la criptovaluta con più traders al mondo. Ormai sono anni che sentiamo parlare del suo costante rialzo nel mercato azionario, ma quando è troppo è troppo!

Dal lontano 2008, l’aumento di prezzo di Bitcoin ha attirato e continua ad attirare ancora oggi miliardi di persone. Chi ha avuto la fortuna di acquistare la nota criptovaluta agli albori della sua nascita, ha poi ottenuto dei rendimenti molto significativi rivendendola ad un prezzo molto più alto. Invece, chi ha scelto il momento sbagliato per vendere ha poi subito grosse perdite di denaro.

La terminologia confusa, le tecniche complesse, gli imprevedibili andamenti di mercato non bastano a farci capire come guadagnare realmente con i Bitcoin. È tempo di cifre, di inseguire i soldi, di andare dritto al punto, di ottenere un aumento di reddito attraverso il mitico potere delle criptovalute.

Vuoi saperne di più? Sei fortunato. Ecco una guida per trasformare il tuo bitcoin in crescita e denaro. Nei paragrafi successivi, andremo ad analizzare i 6 metodi più utilizzati per guadagnare con Bitcoin nel 2022. Vediamoli insieme.

I principali errori da non fare

La presenza di basse barriere all’ingresso nei mercati finanziari (e in particolare quello delle criptovalute) significa che chiunque sia munito di computer, smartphone e connessioni internet può iniziare a fare trading investendo un capitale iniziale.

La maggior parte delle persone che commerciano Bitcoin acquistano e vendono attraverso broker online specializzati, come eToro. Chiamate anche crypto exchange o auto trading bot, queste piattaforme digitali permettono agli individui e alle istituzioni di comprare Bitcoin usando denaro Fiat e venderlo per ottenere profitti.

Tuttavia, si possono subire grosse perdite che potrebbero o non potrebbero essere recuperate in breve tempo, soprattutto se non si presta la giusta attenzione. Qui ci sono gli errori più “ costosi “ da evitare quando si fa trading di Bitcoin online.

Usare piattaforme non sicure

Come ben saprai, internet è pieno di piattaforme e strumenti che pretendono di essere i migliori per il trading di Bitcoin. Tuttavia, non tutti potrebbero funzionare come ti aspetti ed alcuni potrebbero anche costarti tutto il denaro investito nel tuo wallet.

Pertanto, il primo passo per iniziare a guadagnare in modo sicuro è cercare degli strumenti di trading di Bitcoin affidabili. È sorprendente, infatti, il numero di siti web che sono stati creati per truffare i traders più ingenui. Migliaia di persone sono già state derubate attraverso il download di applicazioni false, come segnalato da Bitcoin News.

In generale, le piattaforme più affidabili e che permettono di ottenere buoni risultati in termini di rendimento sono eToro, IQ Option, MetaTrader, e tanti altri ancora. Per maggiori informazioni puoi leggere il nostro articolo su Le migliori piattaforme di trading online.

Un trucco che ti possiamo consigliare è quello di usare un portafoglio Bitcoin sicuro per conservare le tue chiavi private. Tuttavia, anche quando usi uno exchange sicuro di criptovalute, non tenere mai una quantità troppo significativa di fondi nel tuo wallet. Tieni solo l’importo necessario per scambiare Bitcoin nel tuo conto di scambio cripto e il resto in un portafoglio digitale sicuro.

Usare denaro reale quando si inizia

Un trader principiante non dovrebbe mai iniziare investendo del denaro reale. Invece, può utilizzare piattaforme e risorse che gli permettono di partecipare agli investimenti online attraverso un conto demo.

Si tratta di un conto finto che puoi usare per fare pratica sui mercati azionari. Sviluppare un sistema usando semplici linee guida, comprendere la gestione del rischio e le strategie di investimento di traders più esperti dovrebbe essere il primo passo quando ci si avventura nel meccanismo delle criptovalute. E si può fare questo senza usare denaro reale, almeno fino a quando non sarai pronto ad investire per davvero il tuo capitale.

Non usare gli stop loss

Se sei un trader principiante, puoi facilmente farti sopraffare dalle tue emozioni nella scelta degli investimenti. E questo accade soprattutto quando non si accettano le perdite improvvise. Saper accettare una sconfitta e passare ad un’altra operazione è un’abilità vitale per un trader di Bitcoin.

Non fare questo potrebbe portare a perdite ancora più significative. Pertanto, è molto importante avere degli stop loss, cioè degli strumenti per chiudere la posizione nel momento in cui l’operazione raggiunge il livello di perdita preimpostato.

Come guadagnare con i Bitcoin

Nei paragrafi successivi andremo ad analizzare quali sono i metodi più efficaci per guadagnare con i Bitcoin nel 2022. Le opzioni maggiormente diffuse sono quelle di seguito indicate:

  • fare mining;
  • sfruttare i Bitcoin faucet;
  • scaricare giochi online;
  • diventare un affiliato di Bitcoin;
  • scrivere per blog di criptovalute.
  • utilizzare tecniche di trading.

Mining Bitcoin

Tra le varie informazioni relative al Bitcoin, avrai probabilmente già sentito parlare del processo di mining. Tuttavia, è essenziale capire come funziona. In parole povere, si tratta di risolvere un quesito informatico-matematico per ottenere una ricompensa. Tale meccanismo è estremamente importante e necessario poiché l’intero sistema di criptovalute si basa sul suo funzionamento.

Se non ci fosse il mining, di sicuro non ci sarebbero più bitcoin. È un processo competitivo in cui molti “ minatori ” competono tra di loro per risolvere il puzzle prima degli altri. Per calcolare la propria ricompensa è necessario conoscere l’hashrate del pc che stiamo utilizzando per il mining, cioè il numero di volte che viene calcolata una funzione hash al secondo. È chiaro che i minatori più esperti possono ottenere enormi quantità di denaro in Bitcoin.

Tipologie di mining

Il mining rappresenta sicuramente uno dei migliori metodi per guadagnare molti soldi con Bitcoin. Nello specifico, esistono 2 tipi di mining:

  1. Mining domestico
  2. Cloud Mining.
Mining domestico

Il mining è il processo di estrazione di criptovalute dalla blockchain.  La blockchain è una catena di blocchi crittografati concatenati l’uno all’altr,o grazie a delle chiavi che possono essere trovate solo attraverso l’utilizzo di hardware molto potenti. Il problema principale è quindi il costo iniziale per l’hardware.

Se vuoi minare bitcoin da casa dovrai, infatti, investire molti soldi nell’acquisto di attrezzature professionali, e fare i conti con una bolletta dell’elettricità molto alta a causa dell’elevato consumo di energia. In generale, hai due opzioni: minare individualmente o partecipare ad un pool di miners.

Nel primo caso, si parla di mining individuale, nel secondo caso di pool mining. Un pool è uno spazio che consente di lavorare in modo cooperativo per estrarre blocchi di criptovalute. Poiché Bitcoin ha molto successo rappresenta anche una delle criptovalute più difficili da minare. Infatti, l’offerta di Bitcoin è molto limitata rispetto alla sua domanda. Quindi, partecipare ad un pool potrebbe essere soluzione per ottimizzare i profitti, riducendo gli sforzi nella lotta all’estrazione. Prima di decidere di unirti a un particolare pool, dovresti prima prestare attenzione a come ognuno di essi divide i suoi pagamenti tra i membri e quali commissioni, se ce ne sono, addebita. In generale, queste girano attorno all’1% e il 3%. Le piattaforme di pool mining di Bitcoin più diffuse sono BTC.com, Antpool, Viabtc.com

Cloud Mining

È la modalità scelta dalla maggior parte degli individui in quanto non comporta alcun costo per la bolletta dell’energia elettrica. Hai solo bisogno di pagare una tariffa una tantum per il contratto. Inoltre, non richiede di acquistare alcun software o hardware poiché chi partecipa al può sfruttare la potenza di server remoti per poter minare bitcoin. L’essenza del servizio è che una terza parte ospita l’attrezzatura per il mining e fornisce l’accesso alle ricompense associate ad esso. In poche parole, sei essenzialmente un investitore in un’operazione di mining. Tutto ciò che fornisci è il denaro.

Ovviamente, assicurati sempre di verificare la credibilità della società di cloud mining prima di investire il tuo denaro duramente guadagnato. Le società di cloud mining iscrivono migliaia di individui che investono varie somme nell’operazione e che in cambio prendono una parte dei proventi. Tutto quello che devi fare è trovare un’operazione di cloud mining rispettabile, inviargli i soldi, e andare avanti con i tuoi affari quotidiani mentre loro gestiscono tutto.

Le piattaforme di cloud mining più diffuse sono:

Bitcoin Faucet

Un Faucet (“rubinetto” in inglese) un sito web o un’app che distribuisce piccole quantità di criptovaluta in cambio del completamento di semplici compiti. Il nome deriva dal fatto che le ricompense sono molto piccole, come le gocce d’acqua che cadono da un rubinetto.

Inizialmente, i Faucet Bitcoin sono stati creati per diffondere la criptovaluta dando agli utenti frazioni dalle stessa a intervalli regolari. Per richiedere queste ricompense, gli utenti devono in genere eseguire azioni come quelle di seguito indicate:

  • guardare i video di prodotti;
  • guardare pubblicità o cliccare link specifici;
  • completare un captcha;
  • risolvere un puzzle;
  • giocare a un gioco.

Come pagamento per aver eseguito questi compiti, gli utenti possono ricevere sul proprio wallet un singolo Satoshis, che vale circa un milionesimo di un Bitcoin (0,00000001 BTC).

Ovviamente, queste porzioni di Bitcoin che guadagnerai sono molto minori a quelle che potresti ottenere investendo online e affidandoti ad una piattaforma di trading sicura.

Giochi online

Uno dei modi più divertenti per guadagnare Bitcoin gratis è quello di scaricare giochi online. Proprio così, puoi giocare direttamente da telefono o da computer ed essere effettivamente pagato in Bitcoin.

Uno dei più famosi è sicuramente RollerCoin, fruibile direttamente dal browser, che permette proprio di simulare la gestione di una mining room, acquistando hardware e schede video sempre più potenti, vincendo ai mini-giochi presenti nell’applicazione. Ovviamente le cripto valute che minate sono reali e possono essere riscosse.

Programma di affiliazione in Bitcoin

Puoi guadagnare un sacco di soldi con Bitcoin sfruttando le piattaforme dei social media. Come? Diventando un affiliato di Bitcoin o qualsiasi altra azienda di criptovalute, per promuovere i loro prodotti o servizi, aumentare i loro visitatori e guadagnare una commissione su ogni vendita. L’importo della commissione è interamente basato sull’aumento della base di clienti e delle vendite.

I portali che offrono un programma di affiliazione Bitcoin sono:

  • Changelly è una piattaforma exchange di criptovalute che paga il 50% delle commissioni su tutte le transazioni dei tuoi utenti.
  • HitBTC è un altro ottimo exchange crypto to crypto. Le cifre che ti spettano vengono pagate in bitcoin, euro e dollari e possono essere ritirate solo al raggiungimento di un minimo di 0,01 bitcoin.

Il pagamento può avvenire a scadenza mensile, mediante voucher o al raggiungimento di livelli prefissati.

Blog di criptovalute

Se hai molta conoscenza del settore delle criptovalute, esistono certi blog e forum che pagano piccole quantità di BTC per scrivere articoli, contribuendo con le tue idee ed intuizioni alla community.

Un forum di criptovalute abbastanza popolare è Publish0x che premia gli utenti per leggere e scrivere articoli relativi al Bitcoin.

Trading Bitcoin

Il modo più comune per guadagnare con i bitcoin è ovviamente il trading. Le possibilità per investire online sono molteplici: puoi affidarti a broker finanziari come eToro ed IQ Option oppure aprire un account in siti exchange come Binance e Crypto.

Nel primo caso potrai investire su qualsiasi asset, dalle materie prime alle criptovalute. Gli exchange, invece, sono piattaforme che essenzialmente permettono di convertire la tua valuta fisica (euro, dollari, sterline) in valuta digitale.

Attraverso queste piattaforme potrai speculare sulle variazioni di prezzo del Bitcoin e trarne un guadagno. Se fatto bene, il trading è il metodo più redditizio per guadagnare con i bitcoin. Andiamo ad analizzare quali sono le tecniche più diffuse.

Day trading

Se scegli di fare day trading di bitcoin significa che aprirai e chiuderai una posizione in un solo giorno di trading. Quindi non avrai alcuna esposizione al mercato durante la notte. Questo significa che eviterai le commissioni e le spese notturne sulla tua posizione. Una tale strategia potrebbe fare al caso tuo se stai cercando di trarre profitto dai movimenti di prezzo a breve termine del bitcoin, e può permetterti di sfruttare al massimo la volatilità quotidiana del prezzo della criptovaluta.

Hedging tramite CDF

Gli strumenti di hedging su bitcoin servono a mitigare la tua esposizione al rischio, prendendo una posizione opposta a quella che hai già aperto. I traders professionisti usano queste tecniche quando temono che il mercato possa muoversi contro di loro. Per esempio, se possiedi alcuni bitcoin ma hai paura che il prezzo possa scendere improvvisamente, potresti aprire una posizione corta sul bitcoin stipulando un Contratto per Differenza (conosciuti anche come CFD).

In questo caso, se il prezzo di mercato del bitcoin scende, i guadagni sulla tua posizione corta compenserebbero alcune o tutte le perdite sulle monete che possiedi. Anziché negoziare o scambiare fisicamente l’attività finanziaria, il CFD rappresenta, infatti, un’operazione in cui due parti, venditrice e acquirente, convengono per scambiare flussi di denaro sulla base della variazione di valore dell’asset scelto.

HODL

La strategia “ HODL “ comporta l’acquisto e la detenzione di bitcoin. Il suo nome deriva da un errore di ortografia di ‘hold’ su un popolare forum di criptovalute, e ora si dice spesso che stia per “ hold on for dear life “. Il concetto alla base è quello di comprare e tenere bitcoin solo se hai una visione positiva dell’andamento futuro del suo prezzo nel lungo termine. Ovviamente, se la tua ricerca o il tuo piano di trading indicano che dovresti vendere le tue posizioni per trarne profitto o limitare le perdite, dovresti farlo o potresti impostare degli stop loss per chiudere automaticamente le tue posizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.